Vittoria, ma l’importante è …

26 settembre 2007

Con grande soddisfazione, oggi ho vinto una partita al gioco del calcetto.

L’ultima partita risale a circa 30 anni fa, quando da ragazzino giocavo circa 4-5 ore al giorno senza sosta all’Oratorio.

Senza modestia, ero uno dei più forti.

Al mio compagno di squadra do un grazie per avermi fatto esultare facendo tanti goal.

Un grazio doveroso anche gli avversari per la loro sportività e combattività.

L’importante non è vincere, ma partecipare …

Annunci

Il blog writing: scrivere emozioni

26 settembre 2007

Tramite Luisa, scopro che Briciola nel latte ha pubblicato un corso completo di blog writing.

Suggerisco di leggere le conclusioni:

Per poter scrivere con soddisfazione occorre avere, come hai visto, delle buone idee, anche se averle e solo la metà dell’opera. È necessario infatti saperle esprimere, tradurre su carta, trasferirle nel testo.

La scrittura, non mi stancherò mai di dirlo, è un mezzo di comunicazione, ma non di semplici situazioni, di trame o di immagini, bensì di emozioni.

Se non si riesce a trasmettere al lettore ciò che ci agita dentro avremo fallito.

Ora, le idee e le emozioni di Briciola circolano libere nella rete.

Briciola non ha fallito. 🙂


Settembre

23 settembre 2007

E’ il mese più bello.

E’ il mese della scuola, dell’autunno.

Fa fresco la mattina e le giornate si accorciano: dolcemente e bruscamente.

L’aria sta ferma il giorno: l’estate si trattiene un angolino.

Le foglie cadono, non tutte: tante ancora sugli alberi.

Settembre è il mese dei ricordi.

Settembre è promessa di cambiamento.

Settembre è la rugiada,  l’erba che ti bagna le scarpe.

Settembre sono i tramonti: forti, roventi, rapidi.

Settembre non andare,

rimani ancora un po’,

oppure, come sempre, scompari piano piano …


Missione compiuta

22 settembre 2007

Sono riuscito a farmi scattare la foto con il mitico Paolo Rossi.

Non capita tutti i giorni essere fotografati con un VIP ed è la mia unica foto di questo genere.

Paolo Rossi era un po’ trasandato: vestito male, con la panza e puzzava un po’.

Ma ha una simpatia formidabile ed anche lui è stato Cinisellese per due anni nella sua vita molto passata.

In verità, era un girovago della periferia per sfuggire ai controlli della Polizia. 😀


Eventi culturali a Cinisello

21 settembre 2007

Domani in Villa Ghirlanda a Cinisello parteciperò a due eventi culturali:

– il primo evento fa parte del grande evento letterario Leggere con tutti i sensi, si tratta di un laboratorio di scrittura per bambini dagli 8 ai 12 anni e ci parteciperà mia figlia

– il secondo evento è la chiusura dell’opera di arte collettiva Salviamo la luna: l’attore Paolo Rossi e l’artista Jochen Gerz distribuiranno i ritratti ai partecipanti della manifestazione

Non vedo l’ora di sapere cosa si farà nel laboratorio, ma se sei curioso anche tu, fammi un fischio: poi ti prometto che scriverò una relazione.

Per il secondo evento, spero solo di essere fotografato insieme al famoso attore. 🙂


Please, Don’t Go!

14 settembre 2007

Ricevo centinaia e centinaia di visite.

Ecco perché lancio questo appello: sei qui per curiosare, lascia una commento.

So che ci sei.

E soprattutto: ritorna. Non andare via!

Intanto, aiutiamo “l’amico mio” che mi ha chiesto informazioni sul lavoro di Chitarrella, l’inventore dello Scopone Scientifico.

Questo gioco, amato dai nostri nonni, ha regole complesse, scritte anche in napoletano.

Il gioco è un vanto per noi italiani, in special modo quelli del Sud.

Se invece vuoi sorprenderti con un interprete straordinario di musica classica, prova a scoprire il talento Glenn Gould su YouTube. E see sei un musicista dai un’occhiata a questo saggio.

Ed infine, sai che alla fine il primo posto del Concorso Foto Essenziale 2007 è stato assegnato al sottoscritto?

Un debito grazie alla Giuria di QuintEssenziale.

Ribadisco però che il merito non è mio. 🙂


E tu … come mangi la pizza?

5 settembre 2007

In pizzeria, con amici, chiacchero con un amico laureato in psicologia.

Amico psicologo:Roberto – (che è l’amico a fianco che sta mangiando la pizza) – deve essere uno che sa conquistare la sua preda, parte dal fondo e poi pian piano accerchia la sua vittima. Forse è così che ha conquistato sua moglie …”

Io:Ah sì. Ma come l’hai capito?

Amico psicologo:Guarda come mangia la pizza: parte dai bordi e poi, pian piano, arriva in centro fino alla parte più buona della pizza.”

Io: “E’ vero. L’ho notato anch’io!”

Amico psicologo: Tua moglie invece, da come mangia la pizza, deve essere una persona ordinate, precisa …”

Io: “E’ vero! Taglia con precisione le fette e ti posso confermare che è anche un po’ così, ordinata, precisa e aggiungo pignola. Ma dimmi …. io come sono?”

Amico psicologo: Tu, al contrario, non fai dei tagli regolari e sei anche frettoloso. Sei una persona ansiosa”.

Rimango basito e gli confermo che è proprio così.

Non sapevo che i psicologi possono capire i nostri caratteri da come mangiamo la pizza! 🙂