quarANTA

27 marzo 2008

E’ mezzanotte.

Poche ore distano dal giorno e l’ora del mio compleanno: il 27 Marzo 1968 – ore 02:00. Era una notte calda, molto calda. Pesavo 3,7 kg, come mia figlia Chiara, la mia primogenita.

Quindi, sono esattamente quaranta. Anzi quarANTA.

L’ANTA è quella strana apertura vocale che dovrò iniziare ad abituarmi a pronunciare, ogni qualvolta che qualcuno mi chiede l’età.

Mi ero promesso di applicare, in questo post auto-celebrativo, un esercizio di scrittura di sè, tratto da un libro di Renata Balducci. L’esercizio era intitolato: tappe, bivi e svolte della mia vita. Purtroppo non ho avuto tempo di scrivere.

Intanto, però ho ricevuto dei regali imprevisti da parte della blogosfera.

Come disse Beppe Grillo nel suo libro, il blog ha successo se anche una persona – e ne basta una – trae beneficio dalle idee, dai pensieri, dalle opinioni che scrivi.

Nel mio caso sono: uno e due e tre nomination come blog “capace di trasmetterti gioia ed ispirazione, un blog che ti faccia sentire bene quando lo visiti”.

PS: Accetto, ben volentieri, altri regali di questo tipo. 😉

Annunci

Un filo rosso

17 marzo 2008

Una serata speciale con luci soffuse, cibi deliziosi in piatti stravaganti, drink, canzoni anni 70-80, sorrisi, balli, chiacchere.

Una serata speciale in compagnia dei vecchi compagni di classe delle superiori; ora un po’ diversi e ora un po’ uguali.

Ricordi. Tanti ricordi. Sembra che in filo rosso ci tiene ancora uniti.

Grazie Chiara e Dario per averci regalato questa festa.

Grazie “P2”.


Investire su se stessi e per gli altri

13 marzo 2008

Con mia figlia e mia moglie abbiamo provato ad indovinare il significato di alcune parole estratte da un vocabolario in inglese.

Si tratta del sito FreeRice, per ogni parola indovinata verranno donati 20 chicchi di grano a chi soffre la fame.

Partendo dalle parole si può partire a costruire un mondo migliore.

In entrambi i sensi: nella conoscenza e donando qualcosa.

[Via Demone]