Polpettine della nonna

27 novembre 2006

Dopo una decina di tentativi falliti, sono finalmente riuscito a fare le polpettine come fa mia mamma. Le polpettine sono ben croccanti all’esterno, morbidissime all’interno e … “una tira l’altra“.

Ciò-nonostante, mia figlia sostiene che sono sempre migliori quelle della nonna.

Gli ingredienti per 2 adulti e 2 bambini:

  • carne trita 400 gr circa (attenzione a scongelarla almeno un giorno prima se l’avete in freezer)
  • mezzo bicchiere di acqua non fredda
  • mezzo bicchiere di pane grattuggiato (da versare e liquefare nel mezzo bicchiere di acqua)
  • altro pane grattuggiato (se necessario, per aumentare la solidità dell’impasto)
  • tanto-tanto prezzemolo (non aver paura ad esagerare!)
  • 2 uova medie
  • due cucchiai di formaggio grattuggiato
  • 3 pizzichi di sale
  • uno spichiettino d’aglio sminuzzato
  • olio di frittura (serve dopo, da non mettere nell’impasto!)

Le istruzioni sono:

  1. Metti tutti gli ingredienti dell’impasto dentro una scodella, tranne l’olio
  2. Impasta gli ingredienti, ci vogliono due minuti
  3. Se noti che l’impasto è troppo molle, aggiungi un altro po’ di pane grattuggiato. L’impasto deve essere molle, altrimenti non ci sarà morbidezza.
  4. Fai poi le polpettine, più piccole di una pallina da ping-pong. Falle compatte, schiacciando bene con le mani, in questo modo, non si sfalderanno durante le cottura. Bagnati le mani con acqua, se diventano appiccicaticce. Questa fase è la più importante, fai attenzione!
  5. Su una padellina più piccola possibile, versa l’olio di frittura in modo che il 50% della polpetta sarà immersa dentro l’olio e l’altro 50% della polpetta starà fuori all’aria.
  6. Accendi la fiamma, attendi che l’olio si riscaldi.
  7. Fai cuocere in due tempi le polpettine: prima da un lato, e poi dall’altro lato … ricordi il 50%? Le polpette si cuoceranno in fretta, circa 2-3 minuti per lato. Stai attento a farle diventare marrone scuro.
  8. Estrai le polpette e mettile su più fogli di carta assorbente, sopra e sotto per eliminare l’unto.
  9. Se non servi subito, riscalda il forno a 150 gradi; quando hai raggiunto la temperatura sufficiente, metti le polpette in forno, in modo da servirle belle calde al momento opportuno.

La prossima sarà la volta della pizza.


Milioni di Giorni

24 novembre 2006

Non nascondere a nessuno

il pensiero e la dignità

La minoranza non è una debolezza

La maggioranza non è una qualità

Ma la voce più convincente

è spesso quella che ti spiega meno

perchè conforta, non ti contrasta,

ti dice solo quello che vuoi sentire.

Niccolò Fabi


Peccati di blog

23 novembre 2006

Confesso di aver non rivisto e corretto bene le bozze dei miei articoli.

Confesso di aver postato contenuti ricevuti via email da colleghi senza chiedere prima il loro consenso.

Confesso di non aver dato retta o ringraziato chi mi ha lasciato commenti nel mio blog.

Confesso di non esser riuscito ad avviare conversazioni nel mio blog.

Tu che mi sta leggendo, mi lasci la tua assoluzione? 😉

absolvo.gif


Comunità di pratiche

21 novembre 2006

Una tribù che impara a sopravvivere, un banda di artisti alla ricerca di nuove forme di espressioni, un gruppo di ingegneri che lavorano per lo stesso problema, un gruppo di scolari che cerca identità nella scuola, una rete di medici che esplorano nuove tecniche, un raduno di manager che si aiutano vicevendolmente.

Questi sono esempi di comunità di pratiche: gruppo di persone che condivide un interesse o una passione per qualcosa; il gruppo interagisce regolarmente e cerca di imparare nel miglior modo possibile.

Dal post del blog IntranetManagement, sembra che tali comunità siano più efficaci, se la loro comunicazione è basata su rapporti informali, anzichè formali o imposti dall’alto.

Ecco perché è importante la pausa caffé! 😀


Tux Typing

20 novembre 2006

Ci sono due regole per imparare a scrivere bene con la tastiera:

  1. pigiare ogni tasto con il dito corretto (per esempio il tasto A deve essere pigiato con il dito mignolo della mano sinistra, il tasto M deve essere pigiato con il dito medio della mano destra, ecc. )
  2. cercare di non guardare la tastiera

Con Tux Typing puoi iniziare a fare pratica di dattilografia anche con i tuoi figli, infatti Tux Typing è un gioco educativo per PC adatto ai bambini.

Scarica gratis la versione per Windows qui.


Venerdì 17

17 novembre 2006

Un venerdì 17 di parecchi secoli fa (1307) è diventato un giorno di sfortuna perché è stato dato da Filippo il Bello, e contemporaneamente in tutta la Francia, l’ordine di uccidere tutti i Templari, ordine di origine sacro-cavalleresco.


Living Simplicity

16 novembre 2006

La vita può apparire complessa, difficile.
Serve qualcuno che sappia distillare
soluzioni semplici dal groviglio
in cui viviamo.
Tradurre la complessità in semplicità.
Identificare i problemi e proporre
soluzioni.
Ecco perchè nasce LivingSimplicity