Respira ancora!

Technorati ha confermato il calo deglii aggiornamenti dei blog.  Ci sono voci  di morte naturale dei blog.

Non è proprio così: c’è chi continua o ha ripreso a bloggare.

C’é chi (come me) ha abbandonato il proprio blog, per seguire Facebook.

Facebook presenta una facile via comunicazione: il flusso di messaggi degli amici che possono essere anche video, notizie, foto, sondaggi, giochi, ecc.

Com’è possibile che l’onda dei blog di qualche anno fa  sia già diventata preistoria?

Si può tornare indietro?

Annunci

12 Responses to Respira ancora!

  1. alberto ha detto:

    Ne parleremo fra un anno. Ciao.

  2. Gianluca ha detto:

    @Alberto: perché fra un anno? 🙂

  3. Gianluca Aiello ha detto:

    Credo che siano due cose ben distinte Facebook e i blog. Il blog è molto più personale e permette di approfondire alcuni argomenti con maggiore dettaglio e nel tempo.
    Facebook permette uno scambio più veloce, ma per questo superficiale. Giusto un punto di inizio per poi approfondire. Almeno io parto sempre da Facebook per ritrovarmi a seguirne i link e leggere articoli di blog.

  4. enrico r. ha detto:

    Facebook lo trovo più immediato, ma al tempo superficiale se paragonato ai contenuti dei blog. vero è che il blog è in sofferenza. Forse è il periodo ( in estate c’è sempre un calo)ma anche il mio reader mostra un netto calo di aggiornamenti. Spero sia solo un fatto temporale

  5. Lorenzo ha detto:

    Facebook è un’altra cosa. Certo per lo scambio di link è molto utile perchè tutti vedono subito ciò che pubblichi e possono lasciare commenti ma… vuoi mettere un blog che ti gestisci grafica e contenuti come vuoi te? Magari anche senza pubblicità, giusto per avere un tuo spazio sul web. Spero davvero che i blog non muoiano, li trovo molto utili per un sacco di cose, anche professionalmente parlando oltre che per divertimento o cultura generale. Certo ci contenuti sono importanti – perchè se uno riempie il suo blog di minchiate è normale che poi nessuno glielo legga!

    W i blog! 🙂

  6. demone ha detto:

    Sai, io penso che sia solo una questione di ondate. quella dei blog è durata diversi anni ma già prima c’erano stati i newsgroups, le pagine personali e i forum. Ora siamo nell’era dei social network, e se si segue il percorso si ha l’impressione che tanto più semplice è usare un servizio tanto più grandi sono i numeri che questo riesce a fare.

    Facebook è l’esempio migliore. Quasi tutto si riduce a postare qualcosa visto/letto/ascoltato altrove ma di contenuti originali se ne vedono veramente pochi.

    Certo è che un po’ di solitudine in giro per la blogsfera si sente già 🙂

  7. aquilotta71 ha detto:

    spero che i blog vivano ancora..il mio è nato da poco ma per me è una bellissima esperienza di condivisione e di confronto….

  8. bangiu ha detto:

    Caro Gianluca, passo per un saluto veloce. Oggi ho definitivamente chiuso il mio blog, che era già sospeso da un anno. C tengo però a ringraziarti per il sostegno davvero prezioso che mi hai dato quando cominciai questa bella avventura, e il sostegno che mi hai dato poi sempre!
    BUon tutto, e arrivederci in altri blog, o chissà come!

  9. ercole ha detto:

    Anche io ho scritto e ho un blog, da circa un’anno non lo aggiorno più, non perchè non mi fà piacere, ma perchè si sono verificate delle cose che non mi permettono di mantenere quella mole di articoli, ma appena posso ricomincio, anche se delle volte avverto un’ pò di stanchezza.
    Per quanto riguarda Facebook, trovo strano il fatto che la gente scrive molto li, anche perchè appena sbagli qualche cosa, ti chiudono l’account, e butti via tutto, mentre sul blog questo non accade, hai sempre carta bianca.

    • Gianluca ha detto:

      @Ercole: secondo me, dobbiamoritornare a bloggare, ma forse in modo diverso. Vedili come mezzi per diffondere e condividere idee. Certo, è molto più facile scrivere agli amici, piuttosto che rivolgersi ad un pubblico sconosciuto. Siamo fiduciosi, ritorneremo più armati quando riscopriremo le nostre vocazioni blogger.

  10. alberto ha detto:

    Saluti, io per adesso non sono morto. Muore chi non ha idee o cose da dire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: