Luogo comune

“Il luogo comune e’ uno specchio che riflette la realta’ in modo esatto ma come fanno tutti gli specchi la rovescia. Quello che hanno di diabolico i luoghi comuni e’ che sono utili soltanto a coloro i quali li ribaltano, indicando la strada ai poverini che li seguono cosi’ come si presentano, portandoli lontani dal senso reale del vero”.

Frase scritta su un muro dell’Universita’ Statale di Milano e fa parte della Nuova Avanguardia che e’ una corrente moderna di pensiero. Uno dei massimi esponenti di questa corrente contemporanea e’ Renzo Piano.

Un altro esempio dell’interpretazione della nuova avanguardia: le finestre danno la forma alla struttura dell’edificio.

Annunci

10 Responses to Luogo comune

  1. Laura ha detto:

    dovrò dirlo alla mia amica che studia architettura 🙂

  2. Laura ha detto:

    Uhm… Segreto, wow! 🙂

  3. Gianluca ha detto:

    @Laura: non se la tua amica conosce questo “movimento”. In realtà non esiste un sito ufficiale, si tratta di un “segreto”.

  4. Beppone ha detto:

    Grazie per il benvenuto 🙂
    Vedo la deriva filosofico-letteraria degli ultimi post… molto interessante.
    Non so se sei “pronto” a valutare questo luogo comune… http://www.luogocomune.net
    🙂
    Prova a darci un’occhiata.
    Buona giornata e a presto Beppe

  5. Bibi ha detto:

    …già…a parte il fatto che la meravigliosa struttura affondi lentissimamente ma inesorabilmente….
    😉
    grazie per essere passato da me.
    Bibi

  6. Laura ha detto:

    Passo per un saluto e buon weekend.

  7. demone ha detto:

    Onestamente non penso di condivire questo modo di vedere le cose. Progettare e costrure fine a se stesso per puro obiettivo estetico a me è sempre parso inutile.

    Non si può immaginare un luogo o uno spazio da creare se prima non si immaginano le persone che lo vivranno. La mia idea è: progettare attorno alle persone e non perseguire solo un fine estetico (e di fatti non studio architettura :mrgreen: )

    Perdona la vena un po’ polemica 🙂

  8. Alberto ha detto:

    Ci sono anche specchi che deformano. E allora la realtà ribaltata è anche deformata.

    Ti ho linkato, ciao.

  9. la Legionaria ha detto:

    E’ un’immagine del luogo comune a cui non avevo mai pensato, ma in fondo credo che la sostanza sia la stessa. E la sostanza è: fai esattamente il contrario di quello che dice qualsiasi Luogo Comune, e sarai sulla strada dell’autenticità (volevo dire verità ma ormai mi vergogno a farlo…) Come dice il vecchio Franco (Battiato, naturally), “Niente è come sembra”…
    😉

  10. Gianluca ha detto:

    @Beppone: il sito è interessante, ma ha un po’ uno stile vecchio

    @Bibi: infatti Renzo Piano è un architetto, non un ingegnere 🙂

    @Laura: grazie!

    @Demone: e una via di mezzo? L’occhio non vuole la sua parte?

    @Alberto: realtà deformata, contaminata, filtrata, ribaltata .. quanti “ata”! 🙂

    @la Legionaria: … e tutto si trasforma!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: