Dionisiaco-Apollineo / Icastico / Baconiano

A cosa potrebbe servire un blog, se non quello di aumentare la propria cultura letteraria.

Ecco che l’amica Elisabetta mi fornisce esaurienti spiegazioni di termini letterati dal significato per me sconosciuto.

Riporto, quindi, le risposte gentilmente da lei fornite.

Dionisiaco-Apollineo:

Il buon Nietzsche sostiene che la tragedia greca sia nata dall’incontro di due componenti della cultura greca, lo spirito apolineo che si richiama ad Apollo ed è il dio della religione ufficiale e simbolicamente rappresenta la luce e l’ordine. A lui si contrappone Dioniso (da cui deriva dionisiaco) che è invece il dio dei riti orfici, che venivano celebrati in segreto e a cui si poteva accedere solo facendo parte della cerchia degli iniziati. I riti orfici sono i riti a base di vino in cui dominavano il disordine e il caos.

Dall’incontro di questi due nasce la tragedia greca. Questo è il tema del primo libro dei Nietzsche “la nascita della tragedia” che lui pretendeva essere filologico (cioè derivato dallo studio dei testi antichi e dalla loro interpretazione) e invece era già filosofico (cioè basato su una sua interpretazione concettuale) e fu per questo stroncato dal Wilamowitz, il massimo filologo del tempo.

Icastico:

Icastico non c’entra con Nietzsche, secondo me è un aggettivo che usa l’autore del libro riferito all’arte del rappresentare la tragedia attica: la tragedia greca (a cui si riferisce il discorso di prima) veniva rappresentata soprattutto ad Atene nei meravigliosi teatri quasi andati in fumo quest’estate per gli incendi e l’attica è la regione in cui sta Atene.

Baconiano:

Baconiano è più complesso e anche in questo caso si riferisce ad un filosofo, perché ci sono due Francis Bacon famosi nella storia. Un filosofo vissuto nel Seicento scienziato ed elaboratore di diverse teorie. Poi c’è anche un pittore a cui si riferiscono diversi filosofi con quel nome ma è vissuto dopo Nietzsche.

Annunci

4 Responses to Dionisiaco-Apollineo / Icastico / Baconiano

  1. Elisabetta ha detto:

    non pensavo di essere stata così utile…a volte una laurea che il mondo ritiene inutile può essere invece molto preziosa! sarà che la filosofia è da molti anni la mia passione, anche se purtroppo non me ne occupo più direttamente…
    grazie ancora per la citazione!

  2. Andrea Opletal ha detto:

    utile e interessante!

    … tu partecipi al mio contest vero?

  3. Laura ha detto:

    Bello! Molto interessante!
    Grazie di averlo postato… E grazie ad Elisabetta!

  4. rondoner ha detto:

    Oddio non vorrei fare il filosofo de sto…(me lo dicevano sempre), ma è un po’ riduttivo relazionare così la Nascita della Tragedia…Non è tanto un incontro soprattutto. E’ più, per usare le parole di Nietzsche, come “sognare sapendo di sognare”…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: