Blog Action Day

Ieri è stato il Blog Action Day e mi ero promesso di scrivere qualcosa.

Non ho idee, anche se è da un po’ che rifletto.

Ascolto i miei colleghi e mi accorgo una sensibilità comune:

“E’ il mese di Ottobre, però se guardo dalla finestra non vedo più le montagne bianche innevate, ciò mi fa sentire triste …”.

“L’uomo è il più pericoloso virus che la terra abbia mai avuto”.

Tutti noi ci stiamo accorgendo dei cambiamenti climatici.

Io sono ottimista: l’ambiente è diventato il tema del giorno. Anche il neonato Partito Democratico si sottotitola con “ambiente, lavoro e solidarietà”.

Sì: al primo posto c’è l’ambiente.

Quando lavo i denti, quando lavo i piatti, cerco di stare attento: spengo il rubinetto dell’acqua, quando non serve.

Ho una sfida in sospeso: evitare l’uso della macchina.

Lavoro lontano e impiego due ore di macchina al giorno nel tragitto casa-lavoro. Con i mezzi pubblici ci impiego un’ora in più …

Idee?

Annunci

7 Responses to Blog Action Day

  1. Papà Volontario ha detto:

    Gianluca, ma dove lavori? Io abito a 45 km da Milano, lavoro dalla parte opposta di Milano rispetto a quella da cui provengo, eppure con i mezzi pubblici impiegavo più o meno lo stesso tempo dell’auto (da 1h15′ a 1h30′). Adesso che mi porto la bici sul treno, impiego anche meno. Si può andare in bici per Milano, se ce l’ho fatta io possono farcela tutti. E’ una questione di abitudine e di attitudine mentale. Ciao

  2. enrico/babilonia ha detto:

    Lodevole il fatto che stai attento agli sprechi. Non ci siamo abituati ma è necessario cambiare per migliorare. Per la soluzione di lavoro, non vedo alternative purtroppo, a meno che non lavori sulla sveglia.

  3. omonimo :-) ha detto:

    Bravo!
    L’importante è iniziare e fare anche il minimo per migliorare l’attuale tendenza verso un futuro non più sostenibile dalla Terra.
    Un consiglio è quello di non sottovalutare la produzione di rifiuti a partire dagli acquisti, controllando la composizione dei prodotti, il metodo di produzione etc. Molto si può fare applicando un po’ di consumo critico.
    Idee per gli spostamenti alternativi ai mezzi pubblici non ci sono.

  4. lostinthesky ha detto:

    Ciao, anche io ho due ore di macchina per andare al lavoro. Sia per un risparmio di soldi sia per un occhio di riguardo all’ambiente ho messo l’impianto a metano, e ho convinto molti altri colleghi a farlo.
    Da due anni non faccio piu’ benzina e non do’ una lira ai petrolieri.

  5. Signor Ponza ha detto:

    Spingere affinché amministratori locali e politici dedichino più risorse ad un servizio di pubblico trasporto che sia effettivamente efficiente e conveniente per i cittadini.

  6. marco ha detto:

    ciao, mi piacerebbe fare uno scambio link,questo è il mio:

    http://mark-be.blogspot.com/
    IL BLOG DELLA SIMPATIA
    fammi sapere

  7. Laura ha detto:

    2 ore di macchine?!? accipicchia … 😦 spero troverai una soluzione presto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: