Il parere dei blogger

In molti mi chiedono un parere sulla crisi di Governo e quindi sulle dimissioni di Prodi.

Lo chiedono a me, perchè sanno che tengo questo blog e, quando si pensa ai blogger si pensa a Beppe Grillo.

Lui ha già commentato la notizia, ma io non so proprio che giudizio esprimere.

In giro ci sono studi che dicono che i blogger possono influenzare la politica italiana.

Anch’io voglio partecipare a questo processo.

Alla radio e alla TV ho sentito già dei commenti. Purtroppo, non ho visto “Porta a Porta” di ieri.

Io penso che questa notizia sia importante, ma nello stesso tempo la trovo così distante dalla mia vita.

Mi sento anche un po’ vuoto di idee.

E voi? Ve la sentite di aiutarmi a dare pareri a questa notizia?

Influenzatemi! Fatemi cambiare idea! 🙂

Annunci

18 Responses to Il parere dei blogger

  1. m1979 ha detto:

    Questa è la notizia del giorno, molti blogger l’hanno ripresa…Ti dico il mio parere, si sapeva che sarebbe caduto, maggioranza troppo risicata…e poi calcola che Prodi più che governare era costretto a tenere buone le varie “teste calde” della sua ex maggioranza…Soluzione per me, elezioni e ricambio generazionale per tutta la sinistra, per il loro bene, ormai non sono più credibili!

  2. desmondtutu ha detto:

    Perchè distante dalla tua vita? E’ proprio questo che si cerca di combattere da sempre: il disinteresse verso la politica e chi ha il potere perchè ci sentiamo inutili: “tanto le cose non le cambiamo noi”! E’ vero che la nostra opinione non vale molto per variare quello che succede, ma esprimerla vale per noi!
    Io credo che fondamentalmente certi attegiamenti siano stati enfatizzati un po’ troppo e si è arrivati dove siamo oggi perchè qualcuno è anche permaloso! Ma è pur vero che di base ci sono le leggi e se la maggioranza in questa e quella circostanza, per questa e quella votazione, ha dei parametri un po’ tirati non è colpa di chi esprime le proprie idee, sì divergenti ma legittime! Non so, dalla mia ignoranza, questa è in parte la mia idea!
    Ciauuuuuu!!! 🙂

  3. demone ha detto:

    Se volessi polemizzare ti direi che è colpa della legge elettorale ereditata dal governo precedente…

    Se fossi di sinistra scaricherei le colpe sugli estremisti che non si assumono le responsabilità delle loro azioni.

    Se fossi di destra direi che era inevitabile visto che “centro-sinistra” è sinonimo di “ci tiene uniti solo l’odio verso un signore milanese”.

    Se invece vuoi un parere personale, allora posso dirti che comunque ho apprezzato la serietà del gesto.

  4. filosoffessa ha detto:

    Come dicevo per inciso ieri, non credo che in Italia ci sia una classe politica in grado di governare seriamente.
    Credo che la colpa sia della nostra mentalità, che privilegia la “furbizia”, il tornaconto personale, e non è in grado di esprimere una cultura politica del bene nazionale.

  5. Gianluca ha detto:

    @M1979: la credibilità è difficile acquistarla in politica, per definizione secondo me la politica è fatta anche di compromessi. Però vedo anche molto ottimismo, poter avere un ricambio con nuove persone da speranza per il futuro.

    @Desmond: anch’io penso che non ci siato nulla di così scandaloso, in effetti la maggioranza, si sa è in bilico ed è un fatto che poteva accadere. Hai ragione sul fatto che il disinteresse va combattuto. Condivido con te che è importante farsi opionioni ed esprimerle. Ciao!

    @Demone: coi i tuoi “se fossi” hai evidenziato le varie “facce” della politica. Hai centrato anche un punto di discordia: la legge elettorale. Se dovesse cadere il Governo, molti pensano che va riformata per darne più stabilità.

    @Filosoffessa: allora speri anche tu nel ricambio generazionale e vedi come positiva la caduta del Governo Prodi.

  6. Purtroppo temo che la caduta di un governo non cambi assolutamente nulla.
    E’ significativo che la legge elettorale sia rimasta quella che è.
    Io mi riferivo al mutamento di una classe politica e di un sentire nazionale… che sono tutt’altro paio di maniche!

  7. demone ha detto:

    “Se dovesse cadere il Governo, molti pensano che va riformata per darne più stabilità.”

    Io invece preferirei che si votasse con la stessa legge. Chiamami pure irresponsabile ma vorrei proprio vederla applicata a ruoli invertiti. Tra l’altro mi sembra patetico che tutti coloro che l’hanno votata ora dicano che vada modificata, pensarci prima era chiedere troppo? Sembra di si.

  8. roselia ha detto:

    assolutamente d’accordo con filosofessa….

  9. Joe ha detto:

    …filosoffessa docet…

  10. cinzia ha detto:

    idem idem idem con Filosofessa!!!!!!

  11. tita ha detto:

    Io sono per il colpo di stato. 😉

  12. Sciura Pina ha detto:

    E’ inevitabile che se votassimo con la stessa legge probabilmente la situazione resterebbe ancora precaria e la precarietà è l’unica cosa di cui non ha bisogno questo paese.
    Sciura Pina

  13. Gianluca ha detto:

    @Laura: quindi pensi che la nostra classe politica rispecchi il nostro sentire nazionale. Ma, come mai, Filosoffessa traggo sempre delle conclusione sbagliate dai tuoi ragionamenti? 😀

    @Demone: le leggi vanno modificate in base alle esigenze che man mano saltano fuori.

    @Roselia: punti per Filosoffessa +1

    @Joe: punti per Filosoffessa +1+1 = 2

    @Cinzia: punti per Filosoffessa +1+1+1 = 3!

    @Tita: 😀

    @Pina: la tua posizione mi sembra contraria a quella di Demone. Io penso che i voti potrebbero dare maggioranza a qualcuno, ma per non rischiare una situazione di stallo, forse è meglio cambiare la legge elettorale. Non so … dare anche al Senato il premio di maggioranza, in modo da avere stabilità garantita.

  14. demone ha detto:

    “le leggi vanno modificate in base alle esigenze che man mano saltano fuori.”

    Quindi l’aultima volta che è stata cambiata la legge elettorale c’era un esigenza… Peccato che io non l’abbia colta 😦

  15. filosoffessa ha detto:

    A Gianluca che mi chiede come mai trae conclusioni sbagliate dai miei ragionamenti rispondo: forse perché ragiono da filosof-fessa! 😉

  16. Gianluca ha detto:

    @Demone: hai ragione tu. Pensandoci bene non ci sono defferenza

    @Filosoffessa: 🙂

  17. ste ha detto:

    Il cambio della legge elettorale attuato dalla cdl prima delle elezioni è la causa dell’instabilità governativa che stiamo vivendo. Tra l’altro la precedente legge era stata SCELTA DAI CITTADINI tramite REFERENDUM. Adesso si ricambierà legge elettorale, poi il governo cadrà, perchè con 2 poltrone in più sfido chiunque a governare, governo tecnico e via con le elezioni!!!! A questo punto vincerà lo psiconano con una maggioranza schiacciante e ladrerà per 10 anni indisturbato. La legge elettorale di CALDEROLI è servita solo ad impedire al Prodi di vivere + di qualche mese. UN GOLPE a suo tempo.

    Complimenti bel blog!

  18. Gianluca ha detto:

    @Ste: grazie dei complimenti. In linea di massima son d’accordo con te, ma mi domando se una o l’altra parte avesse una maggioranza più forte, il problema della legge elettorale esisterebbe ancora?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: