Nel BoScHeTTo

Giulia ce la mette tutta per costruire qualcosa di nuovo: un blog che unisce grandi e piccini, un blog che vuole aiutare a scoprire le cose semplici, un blog che puoi leggere coi tuoi figli seduti in braccio a te.

Anche se siamo diventati grandi, nulla ci vieta di non perdere la meraviglia e la gioia della scoperta delle cose semplici di quando eravamo bambini.

Annunci

17 Responses to Nel BoScHeTTo

  1. Sciura Pina ha detto:

    Io amo le fiabe, e questo bosco ha il profumo dei racconti della mia infanzia

  2. bangiu ha detto:

    Ciao Gianluca! Volevo ringraziarti per il tuo blog… per come lo vivi e lo fai vivere… Ci si sente subito accolti e a proprio agio, come dovevano sentirsi una volta i nostri nonni quando si incontravano in piazza… e senza perder tempo cominciavano a parlare, a chiacchierare… A me sembra che tra i miei coetanei oggi si sia persa questa capacità. Purtroppo.
    Grazie ancora!

  3. Aleyakke ha detto:

    una delle mie famose nipotine (vedi nouvelle entrée) mi prende sempre per mano e dice “tictà tictà” e andiamo a vedere i cartoni, ma quelli con i personaggi veri: i doodleboops (consiglio), a volte guardiamo anche il pc assieme… un cd di cartoni: vale?
    Alex

  4. daniela tuscano ha detto:

    Stupendo disegno. Mi ricorda “Lucy in The Sky with Diamonds”. Non c’è nulla di più estatico dell’infanzia.

  5. […] Dal blog di Gianluca Aiello traggo il disegno qui sotto e l’intervento che vi sottopongo https://aiellogianluca.wordpress.com/2007/02/05/nel-boschetto/: […]

  6. roselia ha detto:

    Bellissimo disegno…e non manca nemmeno l’arcobaleno! Ci sarà ai suoi piedi il pentolone dei folletti con le monete d’oro? 😀
    CIAO!

  7. bangiu ha detto:

    Ciao Gianluca! Cosa dico quando sono felicissima?! GRAZIE! 😀

    Posso risp a ROSELIA?

    Ciao Roselia… In effetti… se tra i post di “gennaio 2007” cerchi “Leprecauno” troverai la risposta… 😉

    Ciao… il BoScHeTTo vi aspetta!

  8. desmondtutu ha detto:

    Non dovremmmo mai dimenticare chi eravamo da bambini perchè avere sempre nella mente gli occhioni da osservatori incantati che avevamo da piccoli ci fa vedere il mondo sotto una luce diversa…sanza ombra di dubbio migliore. 🙂

  9. roselia ha detto:

    @bangiu: e allora voloooooo!!! grazie! ciao!

  10. Laura ha detto:

    Il tuo disegno sembra il perfetto inizio per una fiaba… mi piace molto, mi riporta ai momenti della mia infanzia quando, con ingenuità e semplicità, creavo un mondo su un semplice foglio bianco e una matita…
    Per fortuna, ancora oggi, continuo a cercare di farlo. 🙂

    un abbraccio!

  11. tita ha detto:

    è molto bella l’idea…ci sono appena stata a fare un giro…:)

  12. OXiDE ha detto:

    Ciao, vorrei che linkassi il mio blog sul tuo sito, in cambio faro’ lo stesso con te 🙂

    Domani controllo se l’hai messo, in caso, metto il tuo sul mio! 😀

    link: http://www.mylittleblog.eu/oxide

  13. Gianluca ha detto:

    @Pina: la foto l’ho presa dal sito di Giulia (Bangiu), forse è proprio lei che ha fatto il disegno? Vero Giulia?

    @Bangiu: i forum sono le piazze digitali di Internet, i blog sono invece dei salotti dove bisogna tenere un po’ più di rispetto. Un salotto affollato fa sempre piacere e se le persone chiaccherano tra loro fmi fa più felice ancor di più. 🙂

    @Daniela: Anche a me piacciono i Beatles e adesso associo la canzone anche ai colori del disegno di Giulia. Grazie di avermi linkato. I

    @Roselia: oltre ai folletti, nel blog di Giulia (Bangiu) ci sono tante curiosità da scoprire

    @Desmond: saggie parole. Complimenti anche per il tuo blog.

    @Laura: non è il mio disegno. L’ha fatto forse proprio Giulia (Bangiu) autrice del blog “Nel Boschetto”. Proprio ieri mi son messo a disegnare anch’io con mio figlio di 5 anni, ma lui è più bravo! 🙂

    @Tita: anch’io la trova orginale: il punto di vista rimane costante e gli argomenti possono cambiare. Con l’aiuto dei ricordi di bambino, si da più colore alle cose semplici di ogni giorno.

    @OXiDe: ti aggiungerò nel mio blog, ma prima devi dirmi cosa ne pensi del “Boschetto” …

  14. bangiu ha detto:

    Ciao Gianluca! si ti confermo che il disegno del boschetto è mio, così come tutti gli altri che pubblico nei vari post. (tranne quelli del Piccolo Principe, e quelli di Emanuele Luzzati… ma se li guardi non viene nemmeno il dubbio, per l’eleganza di quel maestro!). Infatti su tutti c’è scritto Giulia Boschetto 2007… In piccolino, forse troppo piccolino, c’è scritto anche nel disegno del boschetto. (…perchè “da grande” vorrei diventare illustratrice e scrittrice di storie per bambini… e quindi… con il blog… non si sa mai!) 😉

    E per il tuo bimbo… se volete, scansionate i vostri disegni, me li mandi al mio indirizzo email e li pubblico! Se volete potete giocare a “prendere un tema” di quelli che propongo, e disegnarlo “come lo vedete voi”… Sono solo idee… Ma se a lui può far piacere “vedersi” in internet… i bambini sono gli ospiti d’onore del BoScHeTTo! 😀

  15. Gianluca ha detto:

    @Bangiu: le tue proposte sono fantasiose e interessanti. Se mi capita, provo anche a segnalare il sito alla scuola materna. Non so però se le maestre usano Internet …

  16. bangiu ha detto:

    Mi costringi ad esser ripetitiva e noiosa… GRAZIE DI CUORE!!!! 😀
    In questi giorni ho pubblicato poco a causa di un esame… ma da domani torno alla carica!!
    A presto, un grazie grande!

  17. Gianluca ha detto:

    @Bangiu: grazie anche a te, di cuore e complimenti ancora per il tuo blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: