Pensare bene

A cosa serve la scuola?

Sapere la matematica, conoscere la storia, la geografia, ecc.

Ma qual’è la qualità più importante che i nostri ragazzi devono sviluppare?

Nel suo post (in inglese), Roger Schank trae questa conclusione: la cosa più importante è saper “pensare”.

Ma come scrive Graham, “pensare bene” non significa solo saper risolvere i problemi.

“Pensare bene” significa anche scoprire occasioni, piccoli e grandi, per migliorare il mondo.

“Pensare bene” significa anche saper trarre da soli delle conclusioni.

“Pensare bene” significa anche riuscire a giudicare senza farsi sopraffare dalle proprie emozioni.

“Pensare bene” significa anche saper discutere, non superficialmente, su una questione.

Annunci

11 Responses to Pensare bene

  1. cinzia ha detto:

    Sono d’accordo con queste tesi, proprio poco tempo fa ho avuto i colloqui con le insegnanti di mio figlio le quali mi hanno fatto notare che si lascia trasportare…. bè il senso di questo termine è ampio, comunque cerchiamo sempre di insegnargli che tutto quello che fa deve essere dettato dal suo volere dal suo modo di pensare , di vedere le cose, solo così può essere corretto delle sue reali mancanze!!!

  2. Gianluca ha detto:

    @Cinzia: riuscire a capire i propri sbagli e un’altra conquista importante. E’ importante questa consapevolezza.

  3. titti ha detto:

    E. Morin docet : I sette saperi fondamentali..

  4. filosoffessa ha detto:

    Se la scuola deve insegnare a pensare (nelle condizioni in cui è) allora stiamo freschi!

  5. Gianluca ha detto:

    @Titti: ho scovato un po su Internet i 7 saperi … ho trovato questa guida. Mi sembrano un po’ ambiziosi, però si può deve tentare.

    @Filosoffessa: beh, possiamo dare anche noi come adulti un contributo … che ne pensi?

  6. filosoffessa ha detto:

    Intendi che potremmo insegnare ai ragazzi a pensare? Concordo pienamente. Anzi, nel mio piccolo, è un tentativo che porto avanti quotidianamente. Spesso anche con gli adulti… 😉

  7. Gianluca ha detto:

    @Filisoffessa: di questo ne ero sicuro!

  8. eshun ha detto:

    I sette saperi richiedono uno sforzo costante, una mente aperta, un cuore grande..ed un intelletto vivo… penso a ai tuoi figli : alla loro libertà di pensiero.. è questo pensiero che mi spinge, ogni giorno, ad insegnare in nome di quei saperi…pur non avendo figli.
    titti

  9. Gianluca ha detto:

    @titti (eshun): grazie titti

  10. roselia ha detto:

    Siamo in sintonia..Mio figlio è pigro nel ragionare (quando si tratta si risolvere i problemi scolastici) a casa c’è sempre “mammà” a cui chiedere, a scuola non so. Nei prossimi mesi penso proprio che debba “mettersi sotto” e diventare piu’ autonomo e cominciare a pensare bene!

  11. Gianluca ha detto:

    @Roselia: ti capisco, la sfida vera è che anche noi adulti dovremmo imparare a “pensare bene” …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: