Agnosticismo

Matteo (5 anni): – “Ma papà, esistono i fantasmi?” –

Papà (ragionando nella mente): “E adesso, cosa gli rispondo? Calma! Ragioniamo! Chissà cosa sa … cosa gli avranno detto i suoi compagni? Se gli dico di no, forse poi viene contraddetto all’asilo. Però in televisione gli ha visti in qualche cartone animato; mi crederà allora? E se mi crede non corro il rischio che poi non crede più anche a Babbo Natale? Già questo è successo con la sorella maggiore. Accidenti, gli devo dire qualcosa, non posso lasciarlo in sospeso …”

Papà: – “Matteo non saprei, io non li ho mai visti. Forse stanno nei castelli … Se ti capita di vederne uno, me lo saluti?”

Ecco come sentirsi un genitore agnostico di prima mattina. 🙂

Annunci

9 Responses to Agnosticismo

  1. Nuria ha detto:

    E poi viene una altra questione: Papà da dove vengono i bambini? Io se fosse te comincerei a pensarci su.

    😉

  2. Gianluca ha detto:

    @Nuria: è quello che farò. Ci sono dei libri apposta che spiegano come spiegare queste cose ai bambini. Insomma, un altro peso per noi poveri genitori … 🙂

  3. gpessia ha detto:

    per quanto riguarda i fantasmi è giusto il comportamento agnostico, o almeno dovrebbe esserlo, io non ne so tanto, so che c’è chi ci studia sopra ma non ho prove per affermare la loro esistenza, e tanto meno ne ho per dire che non esistano.
    … l’agnosticismo, oggi è una sorta di virtù, almeno per me, in un’epoca in cui tutti devo prendere posizioni, o bianco o nero, sembra un’eresia dichiarare una posizione agnostica su qualsiasi argomento. Da che mondo è mondo ogni cosa è relativa…
    Sai come sarebbe bello che al posto di un secco SI! (o NO!) ad un bambino si spiegasse che stanno cercando di scoprire se è vero o meno, con determinati strumenti, perché una determinata materia sfugge alla comprensione umana, come sfugge anche a lui.
    Gli adulti preferiscono prendere posizioni per non prendere la via contorta e difficile della ricerca …

    … però capisco benissimo che era primo mattino 🙂

  4. Gianluca ha detto:

    @gpessia: grazie per le tue parole grazie alle quali mi hai tolto quel senso di colpa di non aver detto semplicemente no. Ma tu sai se esistono dei risultati in merito alla ricerca scientifica su questa materia “sfuggente”?

  5. gpessia ha detto:

    mi arriccio in posizione agnostica!!! 🙂

    qualche volta mi è capitato in televisione di vedere servizi che parlavano di persone e scienziati studiosi di fenomeni paranormali, si andava quasi sempre ad incappare in fenomeni di elettromagnetismo ,aura e cose del genere… vedi come ti dicevo, questa è la volta buona per andare su wikipedia e farmi una bella ricerca, così quando toccherà a me stordirò un po mio figlio con qualche teoria assurda… 🙂

  6. Gianluca ha detto:

    @gpessia: beh, se entriamo nel mondo del paronormale non vedrò proprio niente. Io sono un fedelissimo di Piero Angela. 🙂

  7. Sw4n ha detto:

    Sul “dove nascono i bambini” e sul “perché i bambini hanno il pisellino” ti vorrei vedere… 😛

  8. Gianluca ha detto:

    @Sw4n: ho recuperato una favolosa cassetta “L’albero della vita” avuta in regalo tanti anni fa (era uno scherzo fatto per il mio matrimonio). Sotto forma di cartone animato si fa educazione sessuale ai bambini. Penso proprio di usare quella sentito il parere della moglie.

  9. gpessia ha detto:

    😐 impresa ardua! … ma non impossibile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: