Scrivere l’essenziale

E’ difficile scrivere quando si ha davanti il foglio bianco.

E quando bisogna scrivere per competizione?

Beh, allora, il discorso cambia!

Scrivere l’essenziale lancia questa sfida ai solitari blogger di agosto.

Io ci provo … se vinco, pubblicherò il mio trofeo 🙂

UPDATE:

Ecco quello che ho prodotto:

http://scriverelessenziale.wordpress.com/2006/08/02/il-testo-di-gianluca-aiello/

Ho tratto ispirazione dalla bellissima canzone “One” degli U2, diventata tormentone di questa estate.

Annunci

2 Responses to Scrivere l’essenziale

  1. Antonio Pulice ha detto:

    Si lavora e si fatica per il pane e per la f..a!!!
    Più essenziale di così.
    Ciao!!!

  2. during ha detto:

    Io amo i fogli quando sono bianchi. Mi piace riempirli. Scriverci e segnarli. A penna, preferibilmente una stilo. Ne ho parecchie: lasciano un tratto leggero ma definito: rotondo.
    Certo sul web non si può usare il pennino. Roba vecchia, da trentenni retrò. Ma mi piace l’idea di lasciare segni, qua e là, nei buchi della rete. Nei suoi anfratti. Segni rotondi. Come quelli che ho letto qui…
    Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: